Come fare soldi con il Trading Online nel 2020

Trading online, un’opportunità di guadagno sempre più nota anche anche a persone normali, non addette ai lavori del settore investimenti finanziari. Grazie alle potenzialità offerte da internet, si è reso possibile l’accesso agli investimenti in borsa praticamente a chiunque, ma si deve sempre adottare un approccio consapevole. Tale approccio passa necessariamente da una fase di apprendimento, formazione e informazione. Con questi presupposti, vediamo insieme come fare soldi con il trading online nel 2020.

Trading online: cos’è e vantaggi

Trading online: cos'è e vantaggi

Il trading online è un’attività dove è possibile acquistare e vendere prodotti finanziari e beni online. Grazie ad una piattaforma di trading di cfd, forex e criptovalute messa a disposizione da un broker, ovvero un intermediario finanziario, il trader ha la possibilità di investire in totale autonomia, con strumenti modesti e soprattutto “comodamente” da casa.

I vantaggi principali del trading online difatti, risiedono nei bassi requisiti richiesti per poter cominciare ad operare. Tali requisiti consistono in un terminale, fisso o mobile come uno smartphone, una buona linea internet e un capitale per iniziare, che a seconda della piattaforma prescelta, può ammontare anche a poche decine di euro.

Trading online: primi passi

Il primo passo fondamentale per poter iniziare ad operare nel mondo del trading online è sicuramente quello di formarsi a dovere, quindi apprendere tutte le nozioni e la terminologia necessarie per investire in maniera responsabile. A tal proposito, tutte le piattaforme regolamentate ed autorizzate ad operare, mettono a disposizione un utilissimo strumento formativo, ovvero la possibilità di aprire un account demo gratuito.

Grazie a questa particolare tipologia di conto, è possibile fare trading senza rischiare i propri capitali, fase che arriverà solamente in un secondo momento quando si saranno acquisiti i fondamentali.

In cosa consiste il trading online?

In cosa consiste il trading online?

A seconda dello strumento scelto per investire, quindi azioni, indici, criptovalute o altro, il trader ha la possibilità di trarre un profitto dagli andamenti di tali strumenti, senza necessariamente doverli possedere. In altre parole l’investitore effettua una sorta di “scommessa” su tali andamenti, al rialzo o al ribasso, potendo guadagnare in caso di esito positivo.

In apparenza il trading online potrebbe apparire come molto semplice e di facile fruizione. In realtà stiamo pur sempre parlando di investimenti, quindi il rischio di poter perdere i capitali è sempre presente.

Trading online: tipologie

Il trading online può essere effettuato in più modi, suddivisi secondo un preciso arco temporale:

Scalping. Acquistare e vendere posizioni di prodotti finanziari in pochissimi minuti.

Intraday. In tale categoria rientrano quei trader che investono nell’arco temporale inferiore alle 24 ore.

Open. La terza categoria include gli investitori che operano senza tempistiche precise.

In realtà esiste anche un’ultima categoria, quella dell’High Frequency Trading, cioè delle negoziazioni a frequenze altissime. In questo caso il livello di preparazione del trader deve essere davvero approfondita, perché la pratica consiste nell’inserire ordini o eventualmente modificarli, con velocità davvero molto elevate, a volte di pochi secondi.

In conclusione

Racchiudere in poche righe un mondo davvero infinito come quello del trading online, è di fatto impossibile. Giocare e investire in borsa oggi è possibile ed accessibile a tutti, fermo restando che si deve prendere in considerazione di studiare tale mondo in maniera approfondita. Solamente in questo modo sarà possibile guadagnare minimizzando i rischi tipici di ogni investimento.